Cosa fare, cosa vedere: consigli per visitare Golfo di Noto

L’ampio arco orientato a oriente del golfo di Noto si estende dal capo Murro di Porco, non lontano da Siracusa, a nord, fino alle rocce di capo Passero (nella foto in alto), che segnano il punto più meridionale dell’isola siciliana. Oltre questo punto, in direzione della Marina di Ragusa, seguendo la costa – a tratti sabbiosa e spesso rocciosa – si raggiungono le forme regolari della città di Avola, ricostruita come insediamento ideale dopo il terremoto che nel 1693 aveva distrutto Avola Antica, su un altopiano dell’interno.

A sud del Lido di Noto, sbocco sul golfo della celebre città barocca, si entra nella zona di grande interesse ambientale dell’Oasi faunistica di Vendicari, che comprende una lunga spiaggia solitaria che confina con degli specchi d’acqua. Questa area umida, che per i differenti livelli di salinità e profondità delle acque è ricca di invertebrati, è fitta di vegetazione che cambia in base ai diversi ambienti e offre un habitat favorevole alla nidificazione dell’avifauna e un punto di sosta ideale per i migratori. Oltrepassata Marzamemi, la costa diviene sempre più selvaggia, fino a giungere davanti all’arida isola di Capo Passero, oramai a pochi chilometri di distanza dal promontorio davanti a cui si spalanca il mare.

 

La città barocca

L’angolo all’estremità sudorientale della Sicilia è un territorio affascinante, che offre, nel raggio di poche decine di chilometri, paesaggi estremamente differenti tra loro. Dalle coste, a tratti alte e a tratti sabbiose, che si affacciano sul mare profondo e ventoso, basta poco per risalire tra le pieghe della roccia verso l’altopiano roccioso. Qui s’incontrano le forme verticali e selvagge di numerosi canyon che solcano il calcare: scavate dallo scorrere di fiumi, le cave sono state, da epoche antichissime, zona di rifugio e di sepoltura, e al loro interno celano sepolture ed eremitaggi, resti archeologici e tracce del passato più recente. Sconvolta da uno dei più potenti terremoti della storia, l’area iblea deve a questa catastrofe una buona parte dei suoi motivi di interesse. Il barocco di questa zona, il cui valore è stato riconosciuto dall’Unesco, è infatti il frutto delle ricostruzioni della fine del Seicento.

Meta imperdibile, oltre alle cave del Cassibile, è il centro storico di Noto, segnato dal barocco realizzato con arte utilizzando la chiara pietra dell’altopiano. Segue Portopalo di Capo Passero, il comune più a sud d’Italia, che grazie alla celebre isola di Capo Passero, situata proprio di fronte all’arenile, e alle sue belle spiagge è diventato uno dei luoghi più suggestivi del golfo di Noto.

 

I consigli di Legambiente per visitare il Golfo di Noto

Spiagge bianche

C’è una pianura costiera ai margini dell’altopiano ibleo caratterizzata da un’alternanza di spiagge dorate e bassi promontori con alcune rarità mediterranee come le spiagge bianche ‘conchigliari’, formate dall’accumulo di macinato di conchiglie che le rende simili a quelle tropicali. È il caso di Fontane Bianche e di Cittadella-S. Lorenzo.

 

Il finis terrae d’Europa

Da non perdere il confine per eccellenza, la frontiera che separa da secoli l’Africa e il mondo arabo dall’occidente, a 36° e 38’ N di latitudine, ovvero il punto più meridionale della Sicilia: è il finis terrae d’Europa, dove le acque del Canale di Sicilia si mescolano con quelle dello Ionio fra l’isola delle Correnti e quella di Capo Passero.

 

La tradizione dolciaria

Non mancate di assaggiare i dolci! Basta dare un’occhiata al paesaggio per accorgersi di essere in una sterminata distesa di mandorleti e giardini di limoni. Il latte di mandorla rappresenta quella pasticceria di granite, paste e cassate fatta con mandorle, limoni e altri prodotti del territorio che hanno reso famosa la Sicilia nel mondo.

 

Itinerario al tramonto

Percorrete alla ‘rifriscata’ (un’oretta prima del tramonto) il tratto del litorale del golfo di Noto che da Eloro porta alla torre di Vendicari: siamo a una latitudine più a sud di Tunisi, si attraversa una colonia greca corinzia fino ad arrivare all’Oasi di Vendicari, con i suoi pantani.

 

Tra le onde all’isola delle Correnti

Gli amanti del windsurf e delle onde in genere, troveranno a Portopalo il luogo che fa per loro: l’isola delle Correnti, il cui nome è indicativo per la condizione particolare che si crea dall’incontro dei due mari, lo Ionio e il Mediterraneo. Le poche testimonianze del passaggio dell’uomo sull’isola sono date dal faro e dalle piccole abitazioni che in passato erano dimora del guardiano e della sua famiglia.

 

 

Cosa vedere nel Golfo di Noto

A Noto

La vista alla sala dei frammenti medievali del Museo civico di Noto, allestita presso gli ex monasteri del SS. Salvatore e di S. Chiara con contributo dei volontari, è il complemento di una visita dell’antica Noto le cui rovine millenarie creano un’atmosfera magica.

Archeologia

I mosaici pavimentali della villa romana del Tellaro, sulla strada tra Noto e Pachino, sono ritenuti di straordinaria qualità artistica per registro narrativo, vividezza ed espressività delle scene e per varietà della policromia. Sono datati al IV secolo d.C.

Tramonti

Concedetevi un momento di relax con un aperitivo guardando incantati il sole che tramonta sul mare alla bella spiaggia di Carratois, l’estremità meridionale dell’isola delle Correnti, a 36° e 38’ N (vicino al paese di Portopalo di Capo Passero).

 

Cosa fare nel Golfo di Noto

Escursioni

La Riserva naturale orientata Cavagrande del fiume Cassibile ingloba un tratto, di circa 10 km, dell’asta fluviale del Cassibile, in cui alcuni dei canyon raggiungono una profondità fino a 250 m. Molte le escursioni possibili

Eventi a Noto

Dal 4 al 20 maggio, Primavera Barocca: l’infiorata di via Nicolaci trasforma la via del centro storico in un suggestivo tappeto di petali che formano dei mosaici colorati.

Il 16 giugno con Heloros, festival dell’archeologia, via libera a scavi, studi, laboratori ed eventi che coinvolgono fino a settembre i siti archeologici di Eloro, Noto antica, Castelluccio, Cittadella dei Maccari e villa romana del Tellaro.

Nel mese di agosto, dal 12 al 15, è di scena il NotFest, festival internazionale della musica, ispirato alle più interessanti produzioni musicali contemporanee.

Dal 4 al 7 ottobre è la volta del Noto FoodFest, che permette di conoscere le eccellenze siciliane con l’ausilio di chef, sommelier, e partecipando a workshop e convegni.

 

Enogastronomia

La Strada del Vino intitolata al Val di Noto punta su tre Doc di pregio: i vini dolci Moscato di Siracusa e Moscato di Noto, delicati, profumati, ottimi con le paste di mandorla, e l’Eloro rosso e rosato, ricavato da uve di Nero d’Avola, Frappato e Pignatello.

Cosa fare in Golfo di Noto

Golfo di Noto: Dove dormire

Mappa
CASA LAETITIA ... Ideale per le Tue Vacanze al MARE !!!
CASA LAETITIA ... Ideale per le Tue Vacanze al MARE !!! Appartamento · Avola
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 5
da 36€ a notte
Ampio e luminoso appartamento
PRENOTA
Ampio e luminoso appartamento Appartamento · Portopalo di Capo Passero
Bagni: 1 · Posti letto: 2
da 50€ a notte
Terrazza su Noto a pochi passi dal centro
PRENOTA
Terrazza su Noto a pochi passi dal centro Appartamento · Noto
Bagni: 2 · Posti letto: 4
da 150€ a notte
Villa indipendente a 150m dal mare cristallino
PRENOTA
Villa indipendente a 150m dal mare cristallino Villa · Reitani
Bagni: 1 · Posti letto: 5 + 2
da 50€ a notte
Sole, mare, verde: la villa per il relax della tua famiglia
PRENOTA
Sole, mare, verde: la villa per il relax della tua famiglia Villa · San Lorenzo
Bagni: 2 · Posti letto: 4 + 5
da 100€ a notte
monolocale a due passi da noto immerso nel verde
PRENOTA
monolocale a due passi da noto immerso nel verde Appartamento · Noto
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 2
da 50€ a notte
bilocale con veranda interna a due passi da noto
PRENOTA
bilocale con veranda interna a due passi da noto Appartamento · Noto
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 2
da 50€ a notte
confortevole trilocale a due passi da noto immerso nel verde
PRENOTA
confortevole trilocale a due passi da noto immerso nel verde Appartamento · Noto
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 2
da 60€ a notte
Bilocale con veranda panoramica a 2 passi immerso nel verde
PRENOTA
Bilocale con veranda panoramica a 2 passi immerso nel verde Appartamento · Noto
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 2
da 55€ a notte