Cosa fare, cosa vedere: consigli per visitare Sardegna Gallura

La regione storica della Gallura, a nord della Sardegna, regala al turista un'esperienza a 360 gradi con il lato più autentico della regione e anche il più mondano, tra coste spettacolari e un entroterra ricco di storia, e di storie.

Nella sua punta nord-orientale, la Sardegna presenta una costa frastagliata, che si articola in una successione di cale, fiordi, promontori, scogli e isole. L’aspetto selvaggio e impervio è determinato da antichissimi graniti dalle tenui colorazioni rosate, che il vento e il salmastro hanno pazientemente eroso, fino a scolpire le fantastiche formazioni rocciose – i tafoni – per cui la Gallura è famosa. La più nota di queste sculture naturali è il gigantesco Orso che domina Palau e l’arcipelago della Maddalena, ma ovunque le rocce assumono forme bizzarre e fantastiche.

La Gallura è caratterizzata da un paesaggio e da architetture particolari: dalle pianure granitiche e querce da sughero (non a caso la lavorazione del sughero è una delle tipicità di artigianato locale) a “stazzi", le tipiche fattorie galluresi.

Un territorio che regala rocce dalle forme fantasiose, plasmate da secoli di lavoro di vento e umidità. La parte più interna è selvaggia, dominata dai colori del massiccio del Limbara, e da vigneti che ne fanno la patria del Vermentino.

La Gallura però è anche lidi e spiagge: la sua parte costiera si affaccia sul mar Tirreno, tra macchia mediterranea, mare cristallino e granito chiaro. Ingredienti che hanno favorito la nascita di alcune località turistiche più famose nel mondo, come la Costa Smeralda e arenili da sogno.

Da Isola Rossa le scogliere sono la norma, intervallate da piccole spiagge di sabbia bianca quarzosa, responsabile del colore turchese dei fondali. Sono note e apprezzate quella della Rena Bianca, a Santa Teresa Gallura, e Porto Pollo, paradiso del windsurf.

Un itinerario in Gallura offre molto, sia agli amanti del mare che a chi cerca stimoli culturali o natura. Tra le località da vedere, Tempio Pausania, Berchidda (famoso per la produzione del Vermentino e il festival internazionale di musica jazz), Buddusò, dove ammirare le abitazioni e le opere d'arte in granito. I dintorni regalano lo spettacolo delle foreste di sughero, mentre in paese si possono gustare molti prodotti tipici locali.

Palau è il punto di partenza per le isole – tutelate come Parco nazionale dell’Arcipelago della Maddalena (nella foto in alto) – tutte caratterizzate dalla presenza dei graniti, con piccole ma memorabili insenature dalle acque smeraldine: la Cala Coticcio a Caprera è raggiungibile solo via mare o con un sentiero impervio, mentre la famosa spiaggia Rosa di Budelli non è accessibile alle visite. Spiagge ben organizzate si trovano in Costa Smeralda, nel golfo di Pevero e a Capriccioli, per citare solo le più note: sabbia bianca e tutti i comfort sono quanto offrono gli stabilimenti balneari, mai troppo invadenti, e con tanta natura integra alle spalle degli arenili.


Se la pressione degli insediamenti turistici si fa più fitta oltre Porto Rotondo, con porti incassati nei fiordi e gli scali di Golfo Aranci e Olbia, a sud della città la costa gallurese riserva ancora grandi spazi di natura, con la straordinaria parentesi dell’isola Tavolara, monolite calcareo tuffato nel mare cristallino dell’Area marina protetta dell’isola Tavolara e di Capo Coda Cavallo.

Olbia è tra le destinazioni più famose: dove tra glamour e spiagge da cartlina, come Pittulongu o Porto Rotondo, da non perdere una tappa al santuario nuragico di Cabu Abbas. Spiagge spettacolari anche a Capriccioli, Portu Li Cogghi, Liscia Ruia, Romazzino e verso Arzachena, Palau e Santa Teresa di Gallura, tra siti archeologici e tante tradizioni locali oltre a strutture e servizi di alta qualità per il turismo.

 

Cosa vedere in Gallura

A Palau

• La roccia di capo Orso si trova a 6 km dal centro della cittadina verso est. Ai piedi di questo grandioso tafone (roccia granitica erosa dagli agenti atmosferici in forma di plantigrado) si dipana un interessante percorso naturalistico. L’Orso di Palau era noto come punto di riferimento per i naviganti.

Caprera

• Da non mancare la visita al Compendio garibaldino che espone oggetti d’uso, arredi, quadri e numerosi cimeli. Nel restaurato forte Arbuticci si visita il Memoriale Giuseppe Garibaldi, allestimento multimediale che esplora la parabola umana e politica dell’eroe dei due mondi (per informazioni: www.memorialegaribaldi.it).

  

I consigli di Legambiente per visitare la Gallura

Paesaggio granitico

• A chi visita per la prima volta la Gallura, si consiglia di percorrerla tutta: la parte costiera, ma anche l’entroterra, ricco di formazioni granitiche erose dagli agenti atmosferici che formano un paesaggio di forte impatto emotivo (graniti di San Pantaleo, la valle della Luna di Aggius), un vero museo a cielo aperto.

 

Itinerari in Gallura

• Si parte da Olbia sulla statale 125 verso San Pantaleo, si prosegue per Arzachena sulla strada provinciale 73, quindi per Palau sulla statale 125. Da Palau si prendono i traghetti per La Maddalena. Sempre da Palau poi, con la provinciale 133, si sale a Tempio Pausania e sulla statale 125 si rientra a Olbia. A piedi, si cammina dalla Pischera allo stagno di San Teodoro, sul percorso attrezzato che segue il profilo costiero dello stagno e consente di fare interessanti avvistamenti dell’avifauna. Inoltre, a Tavolara, si consiglia il percorso naturalistico del Prolago, accessibile a tutti, e pensato soprattutto per i bambini. Per gli appassionati di immersioni, l’Area marina protetta offre escursioni subacquee emozionanti: il parco ha predisposto più di 30 gavitelli nei siti più interessanti e cinque percorsi per snorkeling accessibili a tutti.

 

Gallura nel piatto

• La zuppa cuata (zuppa nascosta) è un piatto tipico della cucina povera della Gallura agropastorale: è a base di pane, formaggio vaccino fresco e brodo di pecora. Non può mancare la carne del porcetto arrosto e l’imperdibile seadas, dolce tipico.

 

CoolTour Gallura

Da quattro donne con la passione per il loro territorio nasce CoolTour Gallura, cooperativa sociale che organizza visite guidate, passeggiate ed escursioni nello splendido territorio della Gallura. Partendo dalla gestione del sito archeologico di Santa Teresa Gallura – più noto con il nome di Lu Brandali – e della meravigliosa Torre di Longonsardo, si darà la possibilità a tutti i visitatori di conoscere l’inestimabile patrimonio storico-culturale di questi luoghi.

 

Cosa fare in Gallura

Tavolara

• La Società cooperativa “Gite & Traghetti”, con partenza dal molo di Porto San Paolo, offre la possibilità di visitare la splendida isola di Tavolara. Una volta sull’isola, se oltre a fare il bagno nella bellissima spiaggia desiderate visitarla a piedi e arrampicare, fate riferimento al Centro escursioni La Tramontana.

Feste

• A Castelsardo, il lunedì dopo la Domenica delle Palme, si tiene la processione del Lunissanti, che al mattino raggiunge Nostra Signora di Tergu e a sera inoltrata si svolge tra le vie del borgo illuminate solo da fiaccole.

• Musica sulle Bocche è il festival di jazz internazionale che si svolge nell’incantevole scenario di Santa Teresa a fine agosto. La rassegna è il primo festival jazz sensibile ai temi dell’ecologia e del turismo sostenibile.

 

Canoa

• Il tratto terminale del fiume Coghinas e l’omonimo lago artificiale sono luogo ideale per facili escursioni in canoa o kayak, adatte anche ai bambini. Centri specializzati a Valledoria e al lago organizzano e affittano le attrezzature. In circa 6 ore si scende il fiume dalle Terme di Casteldoria alla foce.

Sardegna Gallura: Dove dormire

Mappa
Appartamento con giardino privato in residence Porto Rotondo
PRENOTA
Appartamento con giardino privato in residence Porto Rotondo Appartamento · Porto Rotondo
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 80€ a notte
Bella e rilassante villa nell' hinterland di Porto Cervo
Bella e rilassante villa nell' hinterland di Porto Cervo Villa · Arzachena
Bagni: 2 · Posti letto: 6
da 50€ a notte
Appartamento bilocale mare e natura
PRENOTA
Appartamento bilocale mare e natura Appartamento · Punta Sardegna
Bagni: 1 · Posti letto: 2
da 50€ a notte
APPARTAMENTO SPARGI
PRENOTA
APPARTAMENTO SPARGI Appartamento · Olbia
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 3
da 50€ a notte
Villa La Campagna
PRENOTA
Villa La Campagna Villa · Olbia
Bagni: 4 · Posti letto: 8
da 150€ a notte
CAMERA MOLARA SUITE
PRENOTA
CAMERA MOLARA SUITE Appartamento · Olbia
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 1
da 50€ a notte
CAMERA FIGAROLO SUITE
PRENOTA
CAMERA FIGAROLO SUITE Appartamento · Olbia
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 1
da 50€ a notte
CAMERA SOFFI SUITE
PRENOTA
CAMERA SOFFI SUITE Appartamento · Olbia
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 1
da 50€ a notte
Appartamento a Porto Cervo
PRENOTA
Appartamento a Porto Cervo Appartamento · Porto Cervo
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 2
da 55€ a notte

Sardegna Gallura: Luoghi nei dintorni che potrebbero interessarti