Cosa fare, cosa vedere: consigli per visitare Mergozzo

Il paese, con il suo piccolo lago, se ne sta appartato, distante dal traffico e anche dalle folle dei turisti, protetto dal Montorfano, una grossa gobba di dura pietra che si leva all’ingresso della val d’Ossola. Le sue cave hanno dato fama agli abitanti del borgo, provetti scalpellini e abili scultori.

Fra le case, allineate a bordo lago o avvinte l’una all’altra su per la collina, si nasconde una chiesuola romanica. È intitolata a S. Marta ed è molto piccola: un oratorio più che una chiesa. Ma è molto antica. Esisteva già nel 1132, come risulta dagli atti della pieve locale. Nella lunetta del portale si vede la santa che calpesta il ‘tarasc’, un mostro dalle sembianze di un rettile.

Poi si può apprezzare il lungolago con il fronte delle case ottocentesche e l’olmo monumentale, gloria botanica del luogo. Si può visitare il Museo archeologico, che è anche sede dell’Ecomuseo del granito. È un’interessante occasione per approfondire gli aspetti di un’economia secolare - i primi atti legati all’attività estrattiva delle cave di Mergozzo risalgono al 1473 - con tutti i suoi risvolti sociali.

Con il granito del Montorfano si sono ornati il Lazzaretto, la Cappella Trivulzio e il monastero di S. Vittore a Milano, il Duomo di Novara e la basilica di S. Paolo fuori le Mura a Roma. Ma non solo, a poca distanza da Mergozzo si trova la celebre Cava Madre, dalla quale viene estratto il marmo bianco del Duomo di Milano.

S. GIOVANNI BATTISTA A MONTORFANO

Si segue su sentiero la sponda del lago di Mergozzo per arrivare sul pianoro prativo dove sono accoccolate le case di Montorfano, una decina in tutto. Da una parte sorge la chiesa romanica, intitolata a Giovanni Battista, che ispira bellezza e mistero. Nel medioevo era un po’ tutto: luogo di preghiera e di battesimo, di riunione, rifugio per i viandanti, simbolo del potere spirituale.

Da non perdere a Mergozzo

S. Marta

Piccola e compatta, è una chiesetta romanica (XII secolo) a una navata con abside semicircolare.
Museo archeologico. Presenta fra l’altro i ritrovamenti di una necropoli di origine celtica.

Parrocchiale dell’Assunta

Ricostruita nel 1610 sul luogo dell’antica pieve, conserva la cosiddetta Croce di Gerusalemme, in legno d’ulivo intarsiato di madreperla, del 1625.

Informazioni utili per visitare Mergozzo

Metri 204 • Abitanti 2185 • Verbania 10 km • Ecotour Treno fino a Mergozzo (www.trenitalia.com) • Info Pro loco, via Roma 20, tel. 0323800935, www.promergozzo.it - www.comunedimergozzo.it

Mergozzo: Dove dormire

Mappa
Appartamento a Verbania Fondo toce
PRENOTA
Appartamento a Verbania Fondo toce Appartamento · Verbania
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 1
da 100€ a notte
Appartamento trilocale mansardato in villa con ampio giardino e vista sul Lago Maggiore
PRENOTA
CASA INDIPENDENTE CON GIARDINO E PISCINA USO ESCLUSIVO
PRENOTA
CASA INDIPENDENTE CON GIARDINO E PISCINA USO ESCLUSIVO Villa · Fondotoce
Bagni: 2 · Posti letto: 6
da 285€ a notte
La Foresteria di Villa Esperia
PRENOTA
La Foresteria di Villa Esperia Villa · Verbania
Bagni: 2 · Posti letto: 6
da 180€ a notte
ilferiolo
PRENOTA
ilferiolo Appartamento · Baveno
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 1
da 85€ a notte
Appartamento bilocale a due passi dal lago
PRENOTA
Appartamento bilocale a due passi dal lago Appartamento · Baveno
Unità abitative: 2 · Posti letto: 2
da 85€ a notte
Soulhouse - Casa vacanze
Soulhouse - Casa vacanze Villa · San Bernardino Verbano
Bagni: 2 · Posti letto: 7 + 6
da 100€ a notte
Accogliente casa Vacanze in Val Grande
PRENOTA
Accogliente casa Vacanze in Val Grande Appartamento · San Bernardino Verbano
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 1
da 90€ a notte
LA GROTTA DI BABBO NATALE ORNAVASSO
PRENOTA
LA GROTTA DI BABBO NATALE ORNAVASSO Villa · Ornavasso
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 2
da 60€ a notte

Mergozzo: Luoghi nei dintorni che potrebbero interessarti