Cosa fare, cosa vedere: consigli per visitare Provincia di Foggia

La provincia di Foggia si colloca nell’area settentrionale della Puglia, al confine con Molise e Campania. Qui si estende il promontorio del Gargano, verso il mare.

Le sue coste rispondono alle esigenze di chi è alla ricerca di un soggiorno attivo e anche di chi ama natura e relax. La vista si apre sulle isole Tremiti, con acque cristalline e una riserva marina, perfette per una vacanza rilassante o un’escursione.

L'entroterra, dove si trova Foggia, il capoluogo, è altrettanto ricco di suggestioni: il Tavoliere è la più vasta pianura del Sud Italia, mentre boschi e vegetazione ricoprono i Monti Dauni.

Terra ricca di storia e tradizioni, vede tra le località più famose da visitare Vieste con il suo borgo vecchio e il "Pizzomunno" l'inconfondibile faraglione che emerge dal mare nei pressi del litorale. Ogni località vanta splendide spiagge e interessanti cavità marine. Peschici incanta con lidi e pareti rocciose, Manfredonia offre una visita in città tra testimonianze medievali e reperti archeologici, tra il centro storico e il Museo Nazionale.

La provincia di Foggia è anche meta spirituale:  a San Giovanni Rotondo si trovano le spoglie di Padre Pio e il nuovo santuario dedicato al Santo, progettato da Renzo Piano. 

A Monte Sant’Angelo si trova la Basilica di Sant’Angelo, meta di pellegrinaggi ancora oggi. Il borgo di Lucera conserva tra i suoi vicoli tracce delle popolazioni passate.

Prodotti tipici e tradizioni si ritrovano a tavola e nelle tante manifestazioni folcloristiche, come il Carnevale Dauno di Manfredonia.

Eventi

Eventi in provincia di Foggia

Per gli eventi in provincia di Foggia ti consigliamo:

Carnevale
A Manfredonia: Sagra della Farrata

Pasqua
A San Marco in Lamis: Le Fracchie (Venerdì Santo)
A Troia: Processione del Bacio (Pasqua)
A Vico del Gargano: Messa Pazza (Venerdì Santo)

Febbraio
A Vico del Gargano:  Sagra dell'Arancia (settimana di San Valentino)

Aprile
A Chieuti: Festa di San Giorgio (23 aprile), con corsa di buoi

Maggio
A Pietramontecorvino: Festa di Sant'Alberto - Processione dei Palij (16 maggio)

Giugno
A Torremaggiore: Corteo Storico di Fiorentino e di Federico II (seconda domenica di Giugno)

Agosto
A Carapelle: Cingul d granars
A Lucera: Torneo delle Chiavi (13-14 agosto), con corteo storico
A San Marco la Catola: Giostra della Jaletta (20 agosto), partecipano sette rioni: Port'ammont, Portabasc, Sant-Laurenz, u Jardin, Stanc Cavall, Via Nova di Sott, Vall Saccon

Puoi trovare tante case vacanza in provincia di Foggia per scoprire gli eventi e la cultura pugliese.


Musei

Musei della provincia di Foggia

In provincia di Foggia puoi visitare questi musei:

Ad Ascoli Satriano: Museo Civico "Pasquale Rosario"

A Bovino: Museo Civico "C. G. Nicastro"

A Cerignola: Museo Etnografico Cerignolano

A Faeto: MuCiviTe Museo Civico del Territorio

A Foggia: Museo del Territorio: Museo Interattivo delle Scienze: Museo Provinciale di Storia Naturale

A Ischitella: Museo Archeologico di Ischitella

A Lesina: Museo Naturalistico

A Lucera: Museo Civico Fiorelli

A Manfredonia: Raccolta Etnografica del Centro Studi Pugliesi: Museo Archeologico Nazionale

A Mattinata: Museo Civico

A Monte Sant'Angelo: Museo Arti e Tradizioni Popolari del Gargano "G. Tancredi"

A San Nicandro Garganico: Museo Storico Archeologico Etnografico e della Civiltà Contadina

A San Severo: Museo Civico

A Torremaggiore: Museo Civico Giacomo Negri

A Troia: Museo Civico: Museo Diocesano, Tesoro della Cattedrale

A Vico del Gargano: Antiquarium Civico, Museo Comunale Trappeto Maratea

A Vieste: Museo Civico Archeologico "M. Petrone"


Cosa mangiare: gusti e sapori locali

Foggia e il Tavoliere, nel regno del grano

Il capoluogo sta al centro della più vasta pianura dell’Italia peninsulare, antico fondo marino delimitato dall’Òfanto e dal ciglione delle Murge a sud, dal gran dosso calcareo del Gargano a nord, a ovest dalle propaggini dei monti della Dàunia ovvero dell’Appennino campano. L’origine del nome Tavoliere è, forse, nelle tabulae censuarie, registro delle enormi proprietà del fisco romano; Foggia viene da fovea, la cisterna per la conservazione del grano. Etimologie non sorprendenti, se si fa oggi vagare lo sguardo sulla piatta tavola intensamente coltivata a grano duro, cotone, tabacco, frutta, primizie, orlata di ulivi e di vigne.

Gastronomicamente, questo significa una straordinaria attitudine alle paste Zuppa di fagioli e cavatellifresche fatte in casa, ottime verdure, buon olio, vini robusti, anche, dalla montagna, una notevole produzione di funghi (specie cardoncelli, prataioli, prugnoli) e formaggi, a partire dal caciocavallo podolico dàuno, tangibile segno di un territorio di antica pastorizia transumante verso l’Abruzzo. Di tutto si fa esperienza a Foggia, città di antiche origini e aspetto moderno, nei ristoranti cittadini come nelle botteghe o nel mercato rionale della città storica. 

Ecco dunque cavatelli e fusilli (magari conditi col semplice sugo di pomodoro ‘alla zia Vittoria’), ma anche tutta una varietà di prodotti da forno per lo più da grano duro, dalle ‘pizzelle’ agli ‘scaldatelli’, dalla pizza di grano d’India alla pasta di grano bruciato, dal pane di Ascoli Satriano (che viene dai confini meridionali del Foggiano) al grano dei morti o cicc cuòtt, che per la verità è un dolce (al grano tenero lessato in chicchi si mischiano acini di melograno, scaglie di cioccolato, cedro candito e vincotto).

Le verdure (tratti di tipicità hanno carote, cipolle, patate) entrano tra l’altro, a strati, nella minestra maritata, con pecorino, pancetta e brodo di carne. In tavola ci sono gli oli della Dop Dauno (specifiche geografiche Alto Tavoliere, Basso Tavoliere, Gargano e Dauno Sub-Appennino), più delicatamente fruttati quelli che vengono dai frantoi del Tavoliere, ma anche il locale extravergine di oliva aromatizzato con rosmarino, aglio, peperoncino e origano e le olive da tavola della varietà Bella da Cerignola (della Dàunia Dop).

I quaranta chilometri scarsi fino a Cerignola consentono di tagliare il paesaggio agrario del Tavoliere – un mare di spighe punteggiato di masserie – e di accostare i centri di produzione del vino: Cerignola appunto e Orta Nova, con le omonime Doc a prevalenza rispettivamente di Uva di Troia e Sangiovese.


Ristoranti By Agriturismo.it

25€
prezzo medio
Falcare Cagnano Varano
I Tesori del Sud Country House Vieste
25€
prezzo medio
Agri-Costella Vieste
25€
prezzo medio
Valle dei Gelsi Peschici
25€
prezzo medio
Tenuta Sant Arcangelo Sant'Agata di Puglia
30€
prezzo medio
Masseria Celentano San Severo

Provincia di Foggia: Dove dormire

Mappa
Caratteristico appartamento nel centro storico
PRENOTA
Caratteristico appartamento nel centro storico Appartamento · Vieste
Bagni: 1 · Posti letto: 3 + 1
da 100€ a notte
Villa a picco sul mare - Mattinata
PRENOTA
Villa a picco sul mare - Mattinata Villa · Mattinata
Bagni: 3 · Posti letto: 14 + 1
da 280€ a notte
Appartamento a Peschici
PRENOTA
Appartamento a Peschici Appartamento · Peschici
Bagni: 2 · Posti letto: 5 + 1
da 65€ a notte
Villa Dama
PRENOTA
Villa Dama Villa · Manfredonia
Bagni: 2 · Posti letto: 4 + 2
da 62€ a notte
PESCHICI 250 mt dal mare appartamento in villa
PRENOTA
PESCHICI 250 mt dal mare appartamento in villa Appartamento · Peschici
Bagni: 1 · Posti letto: 5
da 50€ a notte
Appartamento a Vieste centro
PRENOTA
Appartamento a Vieste centro Appartamento · Vieste
Bagni: 1 · Posti letto: 2 + 2
da 30€ a notte
Appartamento a Rodi Garganico
Appartamento a Rodi Garganico Appartamento · Rodi Garganico
Bagni: 1 · Posti letto: 5
da 36€ a notte
Appartamenti vacanze in villa a Vieste
PRENOTA
Appartamenti vacanze in villa a Vieste Villa · Vieste
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 1
da 41€ a notte
trilocale in residence
trilocale in residence Appartamento · Rodi Garganico
Bagni: 1 · Posti letto: 6
da 115€ a notte

Provincia di Foggia: Luoghi nei dintorni che potrebbero interessarti