Cosa fare, cosa vedere: consigli per visitare Montagnana

«Una città a forma di castello», così descrissero Montagnana osservatori del XVI secolo. «Monumento stupendo e singolarissimo, unico non solo nel Veneto, ma in tutta Italia e anche forse fuori d’Italia», aggiunse nell’Ottocento Camillo Boito. Così è ancora oggi, sorprendente, quasi fuori dal tempo, con il turrito giro di mura, con il fossato, con le vie strette e sinuose, le casette a schiera coi tetti a capanna, i porticati.

Montagnana fu una perfetta macchina bellica. La sua cerchia murata fu realizzata dai signori padovani Da Carrara, nella prima metà del Trecento, allo scopo di proteggere l’esiguo spazio territoriale da loro conquistato fra i domini scaligeri e veneziani. Diversamente da altri luoghi, qui i visitatori ‘illustri’ furono tutti grandi condottieri, ammaliati dal potenziale bellico delle difese, radunati qui per assedi o consigli di guerra: nel 1337 Guidoriccio da Fogliano; nel 1389 Giovanni Acuto; poi il Gattamelata e Gian Giacomo Trivulzio per arrivare a Radetzki nel 1848. Il potente apparato non servì a molto. Nel 1405 la cittadina passò tranquillamente a Venezia.
Sotto il profilo tattico il sistema delle 24 torri sul perimetro murato era ingegnoso. Dal centro si potevano proiettare su di esse tanti assi visuali così da fornire le coordinate di ogni minaccia proveniente dall’esterno. Inoltre, la strada principale fu tracciata con andamento sinusoidale per dare riparo alla vista o spezzare i colpi d’artiglieria in caso di battaglia. Innumerevoli altri espedienti si colgono a uno studio attento delle difese. La visita di Montagnana non può prescindere da questi aspetti militareschi.

Da non perdere a Montagnana

Via Matteotti

È l’asse centrale all’interno delle mura. Qui si schierano i maggiori palazzi, mentre dalle viuzze laterali si raggiungono le chiese minori e i quartieri residenziali di aspetto più modesto.

S. Antonio

Nella chiesa un tempo si ricoveravano i lebbrosi; sarebbe orientata secondo una regola astronomica voluta dai Templari. Alla nona ora del 17 gennaio, ricorrenza della dedicazione del tempio, un raggio di luce perfora il rosone della controfacciata e si proietta sul tabernacolo dell’altare maggiore.

Duomo

In forme gotico-rinascimentali, è definito il ‘museo vivo’ delle memorie storiche e artistiche della città, con opere pittoriche di pregio elevato.

Informazioni utili per visitare Montagnana

Metri 16 • Abitanti 9214 • Padova 52 km • Ecotour Treno fino a Montagnana (www.trenitalia.com) • Info Iat, piazza Trieste 15, tel. 042981320, www.comune.montagnana.pd.it

Montagnana: Dove dormire

Mappa
History Apartment
PRENOTA
History Apartment Appartamento · Montagnana
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 85€ a notte
Relax Apartment
PRENOTA
Relax Apartment Appartamento · Montagnana
Bagni: 1 · Posti letto: 2
da 65€ a notte
Garden View
PRENOTA
Garden View Appartamento · Montagnana
Bagni: 2 · Posti letto: 4
da 130€ a notte
APPARTAMENTO SUPER CONFORT
PRENOTA
APPARTAMENTO SUPER CONFORT Appartamento · Montagnana
Bagni: 1 · Posti letto: 3
da 70€ a notte
Le Clementine
PRENOTA
Le Clementine Agriturismo · Badia Polesine
Unità abitative: 4 · Posti letto: 1
da 88€ a notte
Azienda Agricola Marin
PRENOTA
Azienda Agricola Marin Agriturismo · Este
Unità abitative: 3 · Posti letto: 3
da 150€ a notte
Elegante ed accogliente appartamento in centro
PRENOTA
Elegante ed accogliente appartamento in centro Appartamento · Sossano
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 90€ a notte
Tre Rondini
PRENOTA
Tre Rondini Agriturismo · Legnago
Unità abitative: 2 · Posti letto: 2
da 70€ a notte
555 Ranch
PRENOTA
555 Ranch Agriturismo · Badia Polesine
Unità abitative: 3 · Posti letto: 2
da 59€ a notte

Montagnana: Luoghi nei dintorni che potrebbero interessarti