Le spiagge della Costa di Maratea e del Golfo di Policastro

Oggi andiamo alla scoperta delle spiagge più belle sul Golfo di Policastro. Uno sprazzo di mare che accoglie la costa di Maratea e non solo, in un contesto paesaggistico unico.

Il Golfo di Policastro bagna le coste di tre regioni diverse: quelle calabre, quelle campane e quelle della Basilicata. Un'oasi marina che regala affascinanti panorami sul mare, facendosi forte di aree naturali di estrema bellezza come il Parco del Pollino e il Parco Nazionale del Cilento, alle sue spalle.

Un luogo che merita una visita e rappresenta una meta low cost per trascorrere una vacanza al mare. E allora, ecco il nostro viaggo alla scoperta dei luoghi più belli che si affacciano sul Golfo di Policastro. 

Il litorale di Maratea si presenta come una successione di arenili grandi e piccoli, scogliere, falesie, archi e grotte, entro una costa che a tratti si restringe per effetto della catena costiera che pare precipitare direttamente in mare. L’Appennino meridionale, al confine tra la Basilicata e la Calabria, annovera alcune delle più alte vette del Mezzogiorno d’Italia, coperte di neve da novembre a maggio. Da queste cime, di aspetto quasi dolomitico, si possono vedere, a occhio nudo, a ovest le coste tirreniche di Maratea, di Praia a Mare, di Belvedere Marittimo, e a est il litorale ionico da Sibari a Metaponto.

Il dualismo tra mare e montagna, che dà individualità e carattere a questi luoghi, si manifesta non soltanto nelle asperità del paesaggio ma anche nella struttura degli insediamenti, nel bianco cangiante dei centri abitati allineati lungo la costa con i moderni alberghi e nelle vecchie case delle solitarie frazioni di montagna, negli aromi della macchia mediterranea riarsa dal sole, nei profumi di una cucina che vive dei sapori del mare ma guarda con attenzione a quella risorsa vitale rappresentata dai prodotti tipici (paste, salumi e formaggi) dell’entroterra. E poi feste e usanze folcloristiche, anch’esse sospese tra una solarità tipicamente mediterranea e il perpetuarsi di austere tradizioni, che rispecchiano l’essenzialità dell’ambiente contadino e montano.

 

Maratea, unico porto della Basilicata sul mar Tirreno, non fa eccezione: arroccata sul monte con il nucleo più antico e le frazioni interne, sgrana sul mare località balneari che sono tra i luoghi turistici più rinomati del Tirreno meridionale, nel tratto di maggior fascino del golfo di Policastro. Il fondo del mare ha restituito anfore e altri ritrovamenti d’età greca e romana, che documentano la grande importanza del suo porto nell’antichità e ne fanno uno dei giacimenti di archeologia subacquea più interessanti del Mediterraneo. Il territorio di Maratea si incunea nel golfo di Policastro con un’estensione di circa 30 km tra il canale di Mezzanotte e la foce del fiume Noce. Dall’alto del monte San Biagio, a strapiombo sul porto, guarda il golfo la colossale statua del Redentore (nella foto sopra) che con i suoi 22 m d’altezza è la seconda al mondo dopo quella di Rio de Janeiro.

 

Grotte, musica e natura

La conformazione di questo tratto della costa lucana, molto frastagliata, è ricco di piccole spiagge incastonate nella roccia, splendide insenature dal carattere selvaggio e numerose grotte marine di sorprendente bellezza come quella di Monacelli, in località Marina: è raggiungibile solo in barca ed è caratterizzata dalla colorazione azzurra per l’effetto della luce rifratta da una cavità subacquea.

Suggestiva è la grotta dei Pipistrelli, lunga oltre 20 m, anch’essa accessibile solo via mare, mentre la grotta di Judia è raggiungibile anche attraverso un sentiero che si snoda lungo la spiaggia: qui l’acqua è addolcita dalle sorgenti sottomarine. Imperdibile poi la grotta del Dragone che, stretta e profonda, si addentra per molti chilometri, di cui solo una parte è stata finora esplorata da speleologi esperti. Infine la grotta del Sogno si presenta con uno spettacolare ingresso a sperone sul mare.

Altre cavità naturali si incontrano più a nord: sono la grotta delle Colonne, la grotta del Fogiaro e quella di Zu Monaco, subito dopo punta dei Crivi, che segna il confine tra la Basilicata e la Campania. Dal silenzio della natura alla folla degli eventi estivi: i turisti possono contare nella bella stagione sulla rassegna dedicata al cinema, Le Giornate del Cinema lucano, durante la quale ospiti illustri, dibattiti e proiezioni animano il centro storico della città; inoltre, riscuote molto successo Maratea Smile, un festival del cabaret e dell’intrattenimento che propone spettacoli comici e satirici dal vivo.

Il Parco nazionale del Pollino, che spazia dal mare Ionio al Tirreno, oltre a essere una tra le più interessanti zone di natura incontaminata d’Italia, è anche un importante bacino gastronomico che custodisce i sapori forti e schietti della tradizione agropastorale.

Oltre alla produzione della famosa salsiccia lucanica, all’interno del parco si svolge una secolare attività casearia con un’offerta di formaggi che spazia tra pecorini, mozzarelle, ricotte, scamorze e cacioricotte, da degustare anche sul mare.

 

 

Le località

Maratea, unico porto della Basilicata sul mar Tirreno, non fa eccezione: arroccata sul monte con il nucleo più antico e le frazioni interne, sgrana sul mare località balneari che sono tra i luoghi turistici più rinomati del Tirreno meridionale, nel tratto di maggior fascino del golfo di Policastro. Il fondo del mare ha restituito anfore e altri ritrovamenti d’età greca e romana, che documentano la grande importanza del suo porto nell’antichità e ne fanno uno dei giacimenti di archeologia subacquea più interessanti del Mediterraneo. Il territorio di Maratea si incunea nel golfo di Policastro con un’estensione di circa 30 km tra il canale di Mezzanotte e la foce del fiume Noce. Dall’alto del monte San Biagio, a strapiombo sul porto, guarda il golfo la colossale statua del Redentore (nella foto sopra) che con i suoi 22 m d’altezza è la seconda al mondo dopo quella di Rio de Janeiro.

 

Le spiagge

Calaficarra

Come arrivare. Sulla litoranea statale 18 fino al km 238+200, dove si seguono le indicazioni per le spiagge. Attraversato il sottopasso ferroviario, si prosegue in discesa fino al parcheggio (libero o a pagamento). Lasciata la macchina si raggiunge la spiaggia prendendo il percorso a destra per 100 m. Sulla sinistra è la spiaggia di Marina Grande o di Santa Teresa.

Ambiente. Un promontorio divide i due arenili: a sud la spiaggia più grande, quella di Marina, di fatto un attrezzato stabilimento balneare. A nord invece si apre quella di Calaficarra, di dimensioni modeste ma ben conservata nella sua varietà di sabbia e ciottoli. A poca distanza si può visitare la grotta di Marina, una tipica cavità carsica nella quale si trovano delicate e incantevoli stalattiti filiformi. L’ingresso alla grotta è a 100 m a sud del bivio che conduce alla spiaggia.

 

Gnola

Come arrivare. Giunti a Castrocucco, la frazione più a sud della costa di Maratea, seguendo la litoranea statale 18; percorrendo la fondovalle Noce statale 585 si segue l’indicazione per la spiaggia.

Ambiente. In questa zona del Golfo di Policastro, al confine con la Riviera dei Cedri, in territorio calabro, la spiaggia Gnola è la più estesa della costa di Maratea. Collocata alla foce del fiume Noce, da cui è alimentata, chiude verso il mare la piccola piana alluvionale. È prevalentemente sabbiosa e ben ventilata. Dotata di numerosi stabilimenti balneari di buona qualità, è adatta alle famiglie e attrezzata per i disabili. Vi si possono noleggiare pedalò, canoe e imbarcazioni a motore.

Costa di Maratea
Spiaggia dei Gabbiani, Maratea
         

 

Spiaggia Nera

Come arrivare. L’accesso è sulla statale 18 al km 236. Si prosegue sulla strada comunale seguendo le indicazioni che portano al parcheggio, sia libero che a pagamento. Gli ultimi 300 m sono su percorso pedonale tra i lecci e la macchia mediterranea, con rampa di scale finale. 

Ambiente. Spiaggia di sabbia e ghiaia sottile, molto scura (da cui il toponimo), incastonata tra rocce dolomitiche intensamente stratificate, triassiche. La vegetazione, tipicamente mediterranea, è immediatamente a ridosso della falesia carbonatica, con arbusti di mirto e lentisco e lecci di media grandezza. In prossimità della spiaggia sono numerose le grotte marine. Poco distante è anche l’isolotto di Santo Ianni. I fondali antistanti sono ricchi di fauna ittica e accolgono una estesa prateria a Posidonia. La spiaggia è compresa nel Sic di Marina di Maratea.

 

Spiaggia dei Gabbiani

Come arrivare. Situata nel territorio del Comune di San Giovanni a Piro, in una delle zone più a nord del Golfo di Policastro, la spiaggia è raggiungibile solo via mare con escursioni che partono dal porticciolo di Scario. 

Ambiente. Si tratta di un tratto di costa relativamente ampio (rispetto alle altre calette). Ciottolosa, con acqua verde smeraldo, prende il nome dalla grande quantità di gabbiani che la frequentano. 

 

Cala di Mezzanotte

Come arrivare. Il Canale di Mezzanotte è il confine naturale tra Campania e Basilicata e la spiaggia di Cala di Mezzanotte è situata ai piedi dell’omonimo canale. 

Ambiente. È un tratto di arenile a ciottoli e scogli raggiungibile solo in barca, condiviso tra i comuni di Maratea e Sapri. Nella stessa baietta sono presenti quattro bellissime grotte, raggiungibili anch’esse solo via mare.

 

I consigli di Legambiente

Tra natura e ‘costruito’

• Lasciatevi incantare dallo splendido borgo di alta collina di Maratea, con un mare inaspettato e selvaggio. Godetevi questo dualismo, qui ancora possibile, entrando nel paese alto o al porto, magari dal mare, in una sera incendiata dal tramonto.

 

Il Redentore che domina dall’alto

• Recatevi al celebre Cristo, visitate la vicina basilica di S. Biagio e scendete poi per il sentiero fresco che vi riporta dritti al paese, dove potrete concedervi una pausa degustando un buon calice di vino.

 

Da assaggiare

• Non commettete l’errore di non gustare l’ottimo Aglianico, simbolo enogastronomico del territorio, ma sarebbe un peccato fermarsi a questo. I sapori lucani sono genuini, spesso di produzione familiare e legati alla tipica dieta mediterranea: olio, salsiccia ‘luganega’, peperoni cruschi, pasta e pane fatti in casa. A Maratea, a tutta questa ricchezza, si aggiungono anche i prodotti del pescato, dando vita a interpretazioni gastronomiche tra mare e terra.

 

Fly Maratea

Fly Maratea è un’associazione locale che propone modalità di scoperta del territorio attraverso attività sportive non competitive all’aria aperta, adatte a tutti gli interessi. Passeggiate, bicicletta, escursioni in canoa (con possibilità di noleggiare il mezzo) lungo la costa di Maratea nel tratto che va da Castrocucco a Sapri, alla scoperta di grotte, insenature e calette non raggiungibili via terra. L’associazione conta di praticanti e istruttori di mountain bike per organizzare escursioni: dai percorsi più semplici a quelli per esperti, fino a soddisfare le esigenze di chi vuole vivere un’esperienza di più giorni andando a esplorare località dell’entroterra lucano in tour (con pernottamenti in B&B) godendo a pieno del territorio e gustando i prodotti tipici della tradizione regionale. Fly Maratea fornisce tutta l’attrezzatura necessaria e tutta la logistica per vivere queste piccole avventure. Per informazioni: www.flymaratea.it    

 

Cosa fare

A Maratea

• La festa di S. Biagio dura una settimana, tra le prime due domeniche di maggio. La statua, coperta da un panno rosso, viene portata attraverso un sentiero fino al paese, dove è consegnata al sindaco che, tolto il panno, la mostra ai fedeli.

• Per gli amanti del brivido sono disponibili, in estate, corsi di parapendio. I più esperti possono lanciarsi dalla statua del Redentore.

• Merita un’occhiata la Bottega dei Caleidoscopi dipinti a Maratea, in via Mandarini 29: belli, crea-
tivi e fanciulleschi. In carta, rame o ceramica, adatti a tutte le età.

 

Enogastronomia

• A cena, optate per un ristorante portuale, buono e non esoso, come la Lanterna Rossa, oppure per un locale accogliente e rurale come Rustico in località Castrocucco, la frazione più a sud di Maratea.

• Provate la carne di mucca podolica alla taverna di Zu Cicco, dove tutti gli ingredienti sono acquistati direttamente da piccole aziende lucane: prodotti a km zero garantiti.

• Per gli amanti dei sapori forti, in settembre la festa del Peperoncino a Diamante (già in Calabria) è l’occasione per una gita di una cinquantina di chilometri lungo la costa.

 

Nella natura

• Verso l’entroterra cilentano, visitate l’Oasi Grotte del Bussento, tutelata come area protetta dal Wwf Italia. Si estende per più di 600 ettari e si suddivide in diversi percorsi naturali che permettono di comprendere al meglio le risorse naturali e biologiche delle grotte.

 

Cosa vedere

Panorama

• Il belvedere sulla sommità del monte San Biagio apre una vista mozzafiato sulla costa. Sulla vetta si staglia la colossale statua del Redentore, che appartiene al santuario di S. Biagio, fondato da monaci basiliani (VI-VII secolo) e rifatto nel XIII secolo.

 

Grotte

• In mezzo alla baia che si apre a sud della frazione di Acquafredda sgorga in mare una sorgente di acqua dolce, la polla Marizza: l’acqua piovana proviene dal massiccio carsico del monte Coccovello; alle spalle della spiaggia si apre la grotta del Dragone, che fa parte anch’essa del sistema. È stata esplorata per circa 2000 m, ma solo il primo tratto è facilmente visitabile e contiene numerose marmitte dei giganti (attenzione: in periodi di piena l’acqua del sistema carsico sgorga impetuosa anche dal Dragone).

• La grotta delle Meraviglie, nel territorio di Marina di Maratea, fu scoperta nel 1929. Vi si accede tramite una scalinata scavata nella roccia che conduce alla cavità ricca di suggestive concrezioni, colonne, stalattiti e stalagmiti.

A Maratea

• Da visitare il centro storico medievale, con stretti vicoli e case ornate di loggette. Notevole la chiesa di S.Vito (XI-XII secolo), decorata da affreschi. La cattedrale, S. Maria Maggiore (XIII-XIV secolo), ha l’interno ad aula unica rivestito di stucchi barocchi. Di notevole importanza anche il convento dei Minori Osservanti, con il chiostro e l’annessa chiesa del Rosario.

• In località Acquafredda si ammira, a picco sul mare, la villa Nitti, acquistata dallo statista di cui porta il

 

Testo esclusivo: Touring Club Italiano

Dove dormire a Maratea

Appartamento nella natura con un mare e una costa stupenda
PRENOTA
Appartamento nella natura con un mare e una costa stupenda Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 35€ a notte
Villa con piscina e/o depéndance per vacanze a Maratea 2/10p
Villa con piscina e/o depéndance per vacanze a Maratea 2/10p Villa · Maratea
Unità abitative: 3 · Posti letto: 2
da 72€ a notte
Villarosamaratea - Appartamenti a mt.600 dal mare
Villarosamaratea - Appartamenti a mt.600 dal mare Villa · Maratea
Unità abitative: 2 · Posti letto: 2
da 40€ a notte
CASA VACANZA MARE
PRENOTA
CASA VACANZA MARE Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 90€ a notte
 villa nel verde della baia del Porto di Maratea
villa nel verde della baia del Porto di Maratea Villa · Maratea
Bagni: 2 · Posti letto: 6
da 93€ a notte
Appartamento in villa a Maratea (Pz)
Appartamento in villa a Maratea (Pz) Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 1
da 29€ a notte
Elegante villa con piscina vista mare
PRENOTA
Elegante villa con piscina vista mare Villa · Maratea
Bagni: 4 · Posti letto: 6
da 360€ a notte
VILLA PER 9 PERSONE CON ACCESSO PRIVATO AL MARE
PRENOTA
VILLA PER 9 PERSONE CON ACCESSO PRIVATO AL MARE Villa · Maratea
Bagni: 4 · Posti letto: 9 + 1
da 200€ a notte
Appartamento in villa a Maratea
PRENOTA
Appartamento in villa a Maratea Villa · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 4 + 4
da 120€ a notte
Villetta monolocale indipendente nel verde località acquafredda
Villetta monolocale indipendente nel verde località acquafredda Chalet/Baita · Acquafredda
Bagni: 1 · Posti letto: 2
da 50€ a notte
Grazioso appartamento a 500m dal mare ideale per coppie !
Grazioso appartamento a 500m dal mare ideale per coppie ! Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 1 + 2
da 50€ a notte
Villa Novella a Maratea ospita 4-6 persone
PRENOTA
Villa Novella a Maratea ospita 4-6 persone Villa · Maratea
Bagni: 2 · Posti letto: 4 + 2
da 125€ a notte
Appartamento piano attico servizi in residence
PRENOTA
Appartamento piano attico servizi in residence Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 7
da 100€ a notte
Bella Villa appena ristrutturata a pochi passi dal mare
PRENOTA
Bella Villa appena ristrutturata a pochi passi dal mare Villa · Maratea
Bagni: 3 · Posti letto: 6 + 2
da 200€ a notte
Appartamento in multiproprietà a Pianeta Maratea
PRENOTA
Appartamento in multiproprietà a Pianeta Maratea Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 100€ a notte
Casa vacanza con terrazzo vista Scario
PRENOTA
Casa vacanza con terrazzo vista Scario Appartamento · Maratea
Bagni: 2 · Posti letto: 6
da 110€ a notte
Grazioso appartamentino nel centro storico di Maratea
PRENOTA
Grazioso appartamentino nel centro storico di Maratea Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 4
da 40€ a notte
Trecchina (Maratea) grande bella casa (9-10 persone)
Trecchina (Maratea) grande bella casa (9-10 persone) Villa · Maratea
Bagni: 3 · Posti letto: 8 + 2
da 175€ a notte
Appartamento vista mare in villaggio vacanze a Maratea
PRENOTA
Appartamento vista mare in villaggio vacanze a Maratea Appartamento · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 5
da 93€ a notte
SETTIMANA VACANZE IN VILLAGGIO
PRENOTA
SETTIMANA VACANZE IN VILLAGGIO Villa · Maratea
Bagni: 1 · Posti letto: 5
da 120€ a notte

Scopri le nostre idee viaggio...